mercoledì 22 agosto 2012

Dell'attesa in coda

Premessa 1
Io leggo un sacco. E ricordo tutto.

Premessa 2
Voi umani siete stupidi

Un articolo del Ny Times dello scorso 18 Agosto riporta che hanno fatto i dirigenti dell'aeroporto  di Houston in Texas per risolvere il problema delle numerosissime lamentele per l'attesa ai bagagli.
In media i passeggeri ricevevano le valige  nove  minuti dopo l'atterraggio,  un minuto per arrivare al nastro bagagli e 8 minuti di attesa al nastro.
Gli astuti dirigenti dell'aeroporto texano hanno fatto un semplice cambio a costo zero:
Hanno spostato i nastri bagagli molto piu lontano da dove atterrano gli aerei, ci vogliono ora  ben 6 minuti per arrivarci, dove pero' attenderanno in media solo 3 minuti per i bagagli. Insomma tengono occupati i passeggeri facendoli camminare inutilmente.
Le rimostranze dei passeggeri per l'attesa ai bagagli sono ora pari a zero.
Potrei spiegarvi in dettaglio lo studio del MIT che vi e' dietro alla cosa, ma ve la sintetizzo cosi: "Siete dei fregnoni".
Ecco parte della mia presentazione, finita tra applausi scroscianti credo anche per il look bad ass.

Voster semper Voster
PreparateviACamminareMolto Emigrante

22 commenti:

  1. Ahaah!
    Comunque soprassediamo sul fatto di lamentarsi per 8 minuti di attesa...

    RispondiElimina
  2. Hahahah io ho sempre risolto con code intreminabili alla dogana... e poi comunque un po' attesa, ma non mi sono mai lamentata. Tranne quando mi hanno perso il passeggino.

    RispondiElimina
  3. Hahahahahaha, se facessero una cosa del genere negli aeroporti italiani ai passeggeri toccherebbero camminate di 2 ore; sai quanti espatriati rinuncerebbero a volare dicendo che gli conviene tornare a piedi!

    RispondiElimina
  4. a milano malpensa fanno diversamente:
    siccome i tempi di attesa si calcolano dall´arrivo sul nasttro della PRIMA valigia, gli addetti piazzano UNA valigia (di proprietá di nessuno o meglio fornita dalla ditta che gestisce la cosa penso) che arriva sul nastro e inizia a girare a vuoto e dopo 10 minuti almeno arrivano le vere valigie dei passeggeri... mi é giá successo moltissime volte...
    saluti

    RispondiElimina
  5. Ah ah complimenti applausi scroscianti.
    Ti racconto questa: a Napoli alcuni condomini si lamentavano perchè l'ascensore era troppo lento quindi si aspettava troppo, l'amministratore del condomino ha messo degli enormi specchi davanti l'ascensore così tutti potevano guardarsi mentre aspettavano. Morale nessuno si è più lamentato della lentezza dell'ascensore

    RispondiElimina
  6. sia che rischi di fare un enorme danno all'Italia?!?!? Se qualche politico italiano stacanovista (sì sì lo so, esistono solo nelle fiabe!), dovesse leggere questo tuo post, potrebbe assumere questi dirigenti venditori di specchietti per allodole, per raggirarci tutti!!! E non è che ci vada poi molto né, vedasi il divertente, ma più che credibile, racconto di @Giuliano!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I politici italiani sono ladri di polli poco raffinati.

      Elimina
  7. In realta' se lo analizziamo da un punto di vista costruttivo,l'idea non e' inutile...
    Loro ci guadagnano in tempi ed interessi e le persone in benessere fisico, dato che si cammina poco e si usa molto la macchina...6 minuti di camminata, magari anche a passo sostenuto, fanno bene :)



    Lolly

    RispondiElimina
  8. PUAHAHAHAHAHAHAHA!!! Forti 'sti texani!

    RispondiElimina
  9. Che poi, pensandoci bene, è quello che avrebbero fatto anche i napoletani (ed io sono fiera di essere del sud, non è un fatto discriminatorio).
    Bisogna premiare l'ingegno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non e' stato fatto a capocchia, dietro vi e' uno studio del MIT.

      Elimina
  10. Se i texani vivessero un mese in Italia farebbero un insurrezione...

    RispondiElimina
  11. me la rivendo ahaha è geniale!! solo che considerando la media di attesa in italia, i bagagli dovrebbero farmeli arrivare a casa direttamente se volessero tenermi impegnato!!

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono accettati, se non violano le leggi americane o italiane. Tutto cio' che non e' un commento (spam, offese, richieste, etc) oppure mi infastidisce verra' cancellato.