venerdì 24 febbraio 2012

Due cose

Ero li'  sul palco che giggioneggiavo mostrando che possiamo fare per monitorare il comportamento di voi consumatori sul Web.  Se per esempio con le vostre manine spostate il mouse sulla foto di una TV,  oppure ci cliccate sopra per leggerne le caratteristiche, noi memorizziamo l'evento. Se poi vi loggate in un sito, be' in quel caso possiamo classificarvi, sapere cosa vi muove ( sconti? Quanto dobbiamo scontare per attirarvi? In che settimana del mese? Siete influenzabili dal tempo). Ed enormi data center registrano questo ed incrociano i dati con le carte di credito, le chiamate che fate ai call center, cio' che twittate o mettete su Facebook.
Grazie ad un nostro cliente che e' un'enorme catena di Supermarket ho mostrato ad un'analista che lui compra succo di arancio da un gallone se costa meno di 4 dollari, fa la spesa 2 volte al mese sempre nello stesso posto, e prima di andarci controlla se vi sono sul sito coupons di sconto. Se il cliente avesse un eccesso di succo d'arancio  potrebbe decidere facilmente di quanto  scontarlo in ogni punto vendita.
L'analista era turbato, ma gli altri hanno applaudito felici.
Ma quando ho mostrato un esempio del mio comportamento su un sito di elettronica nostro cliente, ho ricevuto dei fischi. Mi hanno fischiato perche' ho scelto una Tv da 50 pollici. I fischi erano perche' "go bigger, go bigger".
Due cose volevo dire in questo post:
1) Siete sicuri che volete lasciarci  fare 'ste cose con i vostri dati? Il grande fratello  di Orwell era un dilettante  al nostro confronto.
2) Gli analisti mi hanno applaudito quando li ho spiati, e fischiato quando ho comprato una TV 'piccina".

Voster semper Voster

24 commenti:

  1. a me spaventa sapere che siamo costantemente monitorati...... altro che grande fratello.Un saluto Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina, ti scade l'assicurazione 'sto mese.

      Elimina
  2. se mi dici come faccio a non permetteverlo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei grande, non e' che posso dirti tutto.

      Elimina
  3. ....ma......sbaglio oppure Obama sta discutendo proprio in questi giorni l'ipotesi di lasciar decidere all'utente se essere tracciato o meno?
    Non sono assolutamente documentato.....è solo una voce da "camera caffè".....per cui potrei essermi fatto solo una gaffe! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema e' piu' generale. Va assolutamente varata una norma severissima sulla privacy che impedisca il data mining

      Elimina
  4. [OT: io pago mezzo gallone di succo d'arancia ben $3.5]
    marica

    RispondiElimina
  5. Ho così poco, in fondo, da nascondere...però una norma che ci protegga non è che mi dia fastidio, eh..
    Ci sta.

    RispondiElimina
  6. Buuuuuuhhh, una tv piccina, buuuuuhhhh!!!

    RispondiElimina
  7. Annosa questione. Ultimamente è un tema che ricorre spesso nella mia quotidianità. In attesa di una legge (sarebbe quasi ora la facessero worldwide) bisogna cercare di scegliere la modalità anonima quando si naviga in rete e cancellare cronologie e cookies.
    Ci sono anche software che aiutano a scovare tracciatori di pagine web.

    RispondiElimina
  8. Urca, grazie Emigrante. Sapevo che siamo monitorati e il Grande Fratello e bla bla bla, ma non avevo mai letto una testimonianza diretta di chi lavora dentro. Be', se monitorano me c'è il caso che vengano a darmi un sussidio! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo do un'occhiata a che sappiamo su di te! (scherzo!)

      Elimina
  9. No,non voglio che si facciano queste analisi sui miei dati: mi fanno un po' paura. Ma anche gli analisti di cui scrivi fanno un po' paura...non stanno messi benissimo eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A loro discolpa, sono scrocconi ben pagati

      Elimina
  10. Uff, noi abbiamo un 46 (grazie a me, Davide ne voleva una più grossa) e per me è troppo!!! Io voto per un bel 42 al massimo. :)
    Mi sconvolge però quando passo fuori da catapecchie e al loro interno vedo brillare monitor dai 50" in su...

    Per i dati... non mi stupisce, mi spaventa, mi rassegno. Ogni invenzione (in questo caso il web) ha i suoi pro e i suoi contro.
    Però se in questo modo si riescono a targhettizzare le offerte, ben venga! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 46"? Ma nemmeno quella della cucina hada essere si' piccola qui :-)

      Elimina
  11. lo diceva già trentanni fa questa canzone famosissima :Somebody'watching me Rockwell
    http://www.youtube.com/watch?v=7YvAYIJSSZY&ob=av3e

    RispondiElimina
  12. Anche io sviluppo portali o siti ecommerce (Java)
    ed anche noi tracciamo tutto per esigenze di marketing

    gli utenti guest sono tracciati poco meno degli utenti registrati

    si parte con "quale web browser e quale OS" per finire con informazioni su geolocalizzazione passando per i vari clic, gli orari etc ..
    (so anche se si prende la briga di scorrere la pagina dei prodotti fino in fondo oppure se guarda solo la sezione in alto)

    C'è una tale ricorsività nelle azioni degli utenti, che anche senza essere loggati al sito, si riesce a riconoscere i guest dal genere di sezioni che consultano ed in che fascia oraria.

    Senza sapere nome e cognome .. sò che ogni venerdì alle 17:00 un guest controlla la sezione special deals e stampa la pagina dei portatili.

    Ah ..
    se solo bastasse veramente ripararsi dietro la parola Anonimo ........

    RispondiElimina
  13. Merda, adesso saprai che non ti ho letto per circa una settimana. Ho perduto per sempre la possibilità di vincere uno dei tuoi famosi maglioni in mistolino. :(

    W.
    PS: ma io, possessore di una 'modesta' 32" sarei stato licenziato in tronco?
    PPS: @anonimo-sopra-di-me la profilazione non solo quella, è molto peggio.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono accettati, se non violano le leggi americane o italiane. Tutto cio' che non e' un commento (spam, offese, richieste, etc) oppure mi infastidisce verra' cancellato.