martedì 4 agosto 2015

Te ne stai li'

Sei li' che ti presentano con gli altri oratori, con tutti 'sti titoli roboanti. Tutti vestiti come per la comunione, qualcuno deve pure essere andato dal parrucchiere. Tu sei vestito casual, se non mi pagano per vestirmi bene non lo faccio mai è la regola.

Sei li' sulla sedia che non li ascolti mentre parlano, pensando alle note di "where are you" di Sonny Rollins. Ed apparentemente ci devono essere un sacco di jazzisti nella platea.
Poi ti chiamano sul palco, si spengono le luci e cominci a parlare. Nessuno pensa più al Jazz

Sei li' la sera a cena e ti invitano a parlare ad un convegno a  Singapore il prossimo Settembre.

Melbourne mi intristisce.
Voster semper Voster

3 commenti:

  1. fa piacere sapere che ci sei ancora!
    ciao

    RispondiElimina
  2. Estremamente lieto di risentirti, mi ero preoccupato.
    Bentornato.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono accettati, se non violano le leggi americane o italiane. Tutto cio' che non e' un commento (spam, offese, richieste, etc) oppure mi infastidisce verra' cancellato.