lunedì 8 settembre 2014

Un'altra differenza Italia - America

"..l'America è razzista"
Lo scorso 9 Agosto un poliziotto di Ferguson- Missouri, spara ed uccide un giovane ragazzo nero incensurato. Il ragazzo era disarmato.
Seguono tensioni razziali, il Presidente degli Stati Uniti esprime il suo cordoglio alla famiglia. Il poliziotto che ha sparato e l'intera Polizia di Ferguson vengono  messi sotto indagine dall'FBI.
Il mondo intero condanna il razzismo latente nell'America profonda verso i neri.

"..L'Italia è anti razzista"
Lo scorso 4 Settembre un Carabiniere spara ed uccide un giovane ragazzo napoletano ed incensurato. Il ragazzo era disarmato.
Seguono tensioni nel quartiere povero in cui viveva. Il Presidente della Repubblica italiano, uso a concionare su tutto, non si esprime sulla vicenda. Il Primo Ministro italiano ordina un gelato limone e crema. Alcuni politici rilasciano dichiarazioni sulla stampa che in fondo è colpa del ragazzo, che non si è fermato all'Alt.
Il mondo intero se ne fotte; e' un meridionale che e' morto.

Voster semper Voster

7 commenti:

  1. Il poliziotto è inciampato, non voleva sparare. E' stato un incidente.....
    Tutto chiaro no!?

    Andy


    RispondiElimina
  2. Il nero ucciso in america è stato ucciso con 6 colpi di pistola, di cui due alla testa.
    Difficile far credere che si sia trattato di un incidente.
    Il ragazzo ucciso in Italia è stato colpito da un solo proiettile durante una colluttazione.
    Non esattamente la stessa cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece sparare al petto di un ragazzo da distanza ravvicinata cosa è per te? Per uccidere basta anche un solo proiettile come avrai visto.
      Colluttazione? Forse ti sei perso qualche passaggio, informati meglio.

      Andy

      Elimina
  3. La mia ammirazione per il tuo blog è smisurata, ma "oggi" hai sbagliato. Il ragazzo era su uno scooter in 3 con il conducente senza patente e senza assicurazione, dei 3 uno era latitante ed uno un pregiudicato, alle 2:45 del mattino. Al posto di blocco non si son fermati e son scappati via. Nel quartiere dove viveva 50 persone testimoniano il falso per farlo passare da bravo ragazzo, il fratello agli arresti domiciliari che si trova in strada pubblicamente a fare comizi in tv, devo continuare...? I dettagli sarebbe meglio fornirli, soprattuto negli stati uniti dove se anche ti fermi al posto di blocco e alzi le mani dal volante sono autorizzati a metter mano sulla pistola...

    Con rispetto
    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido pienamente.

      Elena

      Elimina

Tutti i commenti sono accettati, se non violano le leggi americane o italiane. Tutto cio' che non e' un commento (spam, offese, richieste, etc) oppure mi infastidisce verra' cancellato.