lunedì 2 luglio 2012

Storia Sintetica di un Emigrante

Alcuni fatti incontrovertibili:
  • Emigro' a 39 anni (circa)
  • Emigro' perche' il suo Paese era in mano ai tiranni, dominato dalla retorica e dai sofisti.
  • Scelse di emigrare in un Paese in cui la religione era assurdamente importante. Come del resto lo sport. E le  Olimpiadi  quasi una religione
  • Il Paese che scelse era bellicoso, noto per essere costantemente in guerra  per affermare la propria supremazia e mantenere le vie commerciali
  • la Matematica era ragione di vita, e ne comprendeva l'intima e delicata armonia recondita dei numeri. La Filosofia guidava la sua vita
 Pitagora di Samo  si trasferi' a  Crotone il 7 Luglio del 530 A.C.

Voster semper Voster
CheSiTrasferiInAmerica Emigrante

15 commenti:

  1. Il livello di religiosità americana è altamente ridicolo, non capisco come sia possibile nel paese della Silicon Valley e della NASA che vi sia gente così invasata ed idiota (dagli ultimi sondaggi circa l' 85% della popolazione), Jesus qua, Jesus la, bibbia a sinistra e pistola a destra, al rogo gli atei e gli scienziati, ma non se questi ultimi mi rendono la vita ancora più fraccomoda di quella che è ora (e poi ringraziano jesus).

    RispondiElimina
  2. Ahah! Storia di un Emigrante 1500 anni dopo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo una similitudine di un compaesano :-)

      Elimina
  3. Ho capito, si trasferì a Crotone (pronunciato "croton"), CA.

    RispondiElimina
  4. non era Kroton?..tanto che la targa oggi è kr
    Che coincidenza mamma mia......pensa Ca....come california e Calabria...' neeee!!
    NatAs

    RispondiElimina
  5. Continua così...Non rinnegare mai le tue origini...da un tuo lettore assiduo, Crotonese!!!

    RispondiElimina
  6. Chissà se anche l'emigrante pratica il vegetarismo là nel bellicoso nuovo impero USA, come Pitagora lo praticava nel bellicoso paese della magna Grecia.:D

    RispondiElimina
  7. Beh sto blog è fantastico. Lettore num 205. Stefano piacere. Sono cmq invidiosissimo del post dedicato a Giulio. Ahahaha. Dovresti farne uno per ogni lettore. Ah io la prima cosa che faccio quando mi sveglio mi metto le mutande. Senza non so stare ;))))) Un salutone e salutami gli States quando torni a casa........Ahhhhhhhhhhhhhh quanto mi mancano

    RispondiElimina
  8. Ma un post per ogni lettore assiduo? Io sono nuovo num 205. Ahaahahaha. Piacere Emigrante son Stefano

    RispondiElimina
  9. Ma la filosofia guida anche la tua vita?

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono accettati, se non violano le leggi americane o italiane. Tutto cio' che non e' un commento (spam, offese, richieste, etc) oppure mi infastidisce verra' cancellato.