lunedì 14 novembre 2016

Delirio di una mente stanca

Desco familiare, le otto e mezza di sera di domenica in un sobborgo di San Francisco.
Tre dei quattro componenti della famiglia sono già seduti al tavolo della cena.
Il quarto è da giorni che è rintanato nel suo studio a lavorare senza sosta, non va in ufficio e dice cose senza senso per la maggior parte dell'umanità.   Ha l'aria stralunata e distratta di chi ha la mente altrove, impegnata in qualche pensiero complesso. Spesso parla da solo.
Il tizio si siede a tavola, guarda i figli con gravità e gli chiede:"Avete fatto i compiti?".
Non attende la risposta e chiosa:' Che se non fate i compiti, se non studiate, non avrete mai un lavoro fottutamente complicato,  che vi impegna pure la notte, che vi costringe a lavarvi poco e mangiare schifezze per mancanza di tempo,  che mentre la vostra famiglia andrà in spiaggia a San Francisco di Domenica vi costringerà a restare attaccati ad un computer". La moglie ed i due ragazzi lo guardano e per qualche istante non proferiscono parola. Poi il ragazzo fa domande competenti sul progetto a cui tizio sta lavorando . La ragazza  gli racconta della giornata che hanno passato in spiaggia.

Voster semper Voster
CheE'OraDiFarsiUnaDocciaTemo


13 commenti:

  1. Secondo me li hai proprio convinti a studiare! :D :D :D

    Che bravi figliuoli che hai, che ti chiedono e ti raccontano!

    (Ah, la spiaggia, di Novembre... posto paradisiaco!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La spiaggia di Chrissy Field ad Ottobre va vista. Ti mette allegria

      Elimina
  2. si, è bello, ammazzarsi di lavoro perché abbiano tutto quello che si può desiderare e poi quando chiedi loro cosa vogliono fare da grandi..."di certo non quello che fai tu".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio figlio sembra condannato a fare l'Ingegnere. Mia figlia per fortuna è più orientata ad altro.
      (il per fortuna è per gli anni di studio matto e disperatissimo che si risparmierà)

      Elimina
    2. Oh no! Io ne ho sposato uno di voi, che ha passato troppo tempo ad attorcigliare i neuroni intorno ad equazioni matematiche, e a volte è come vivere con Mork. Con i ragazzi abbiamo cercato il suo uovo con cui è arrivato da Ork ma l'ha nascosto bene...

      Elimina
    3. Sia la matematica che la fisica (di solito più vicina agli interessi di un ingegnere) sono molto divertenti e stimolanti! Come in tutte le cose, basta trovare il bandolo della matassa! ;-)

      Elimina
    4. Approvo con entusiasmo il commento di pensierini! Ovvero: sono contenta di vedere scritto da un'altra persona che la fisica e la matematica sono molto divertenti e stimolanti! Lo penso anch'io!
      :D :D :D
      (scusate questo intermezzo... ora mi do' un contegno)

      Elimina
    5. Geek, siete un gruppo di geek!:-)

      Elimina
  3. la doccia, l'hai fatta alla fine?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si' lo giuro, ho un buonissimo odore di pulito che non sentivo da ...da...da...buh? Un mese?

      Elimina
    2. un mese, non troppo in fondo.

      Elimina
    3. Se sei lontano , no, non è tanto. Da vicino un po' di più

      Elimina
  4. Ma va là, che sei fiero di lui, di loro! :-) E hai ben ragione ad esserlo. Un lavoro mentalmente poco impegnativo annoia e deprime.

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono accettati, se non violano le leggi americane o italiane. Tutto cio' che non e' un commento (spam, offese, richieste, etc) oppure mi infastidisce verra' cancellato.