lunedì 24 ottobre 2016

Déjà vu

Un albergo dietro l'altro, infinite città il cui ricordo sbiadisce in fretta. Monaco o Parigi, Francoforte o Milano. Buh? Detesto arrivare la sera in una  nuova città, non riesco ad afferrarne l'essenza  ed il carattere. E detesto ancor di più' arrivare nel dopo cena nei foyer degli alberghi eleganti, dove tizi eleganti ti osservano arrivare stralunato e stazzonato dal viaggio.
Mi manca il mio sax,
Voster semper Voster
UnFrancofortista Emigrante

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Per definizione.
      L'assassino torna sempre sul luogo del delitto.

      Elimina
  2. In effetti, viaggiare a ritmo così serrato... stanca.

    Dai che il ritorno a casa si avvicina! :D

    RispondiElimina

Tutti i commenti sono accettati, se non violano le leggi americane o italiane. Tutto cio' che non e' un commento (spam, offese, richieste, etc) oppure mi infastidisce verra' cancellato.