martedì 10 novembre 2015

Correre al Mattino

Mi piace essere invisibile quando corro presto al mattino. Confondermi nell'oscurità come un'ombra che passa veloce,  ed incerta diventa la mia presenza.
Cosi' mi  immergo nei miei pensieri, riflettendo sulle cose con distacco ed obbiettività.
La prima difficoltà nella mia corsa e' una corta salita impervia, che normalmente mi porta a riflettere sulle questioni spinose o che mi angustiano.
Poi una piccola discesa rende le cose lievi. E poi per km i pensieri piu' buffi si fanno strada, ed invento storie che giustifichino la vita delle persone che incontro durante la corsa.
A volte nemmeno me ne accorgerei che e' il momento di tornare se non fosse per l'alba che prepotentemente si affaccia a stracciare l'oscurita.
Adoro il colore dell'alba in questo posto a Novembre. E' fredda, porpora ed azzurra e bianca.
Mi piace la vita, a volte è sorprendente.

Voster semper Voster






5 commenti:

  1. a che ora vai a correrE?
    valeriascrive

    RispondiElimina
  2. anch' io vado a correre...mi aiuta a concentrarmi e allo stesso tempo a scaricare, proprio ieri ho scritto un post un po' simile involontariamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sul tuo profilo non trovo il link al post. Lo leggerei volentieri

      Elimina

Tutti i commenti sono accettati, se non violano le leggi americane o italiane. Tutto cio' che non e' un commento (spam, offese, richieste, etc) oppure mi infastidisce verra' cancellato.